Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2010

Hai trovato un tuo annuncio nei risultati di iCase e vuoi modificarlo o cancellarlo?

Immagine
http://www.icase.it/ è nato con l'obiettivo di rispondere all'esigenza di facilitare le ricerche nel campo immobiliare, utilizzando un unico portale.
Attraverso molteplici collaborazioni con portali e gestionali del settore, iCase.it vanta un database contenente più di 4 Milioni di annunci immobiliari.
I nostri tecnici hanno sviluppato un metodo innovativo di associazione delle singole inserzioni al profilo personale dell'utente, per permettere a tutti i "proprietari" delle inserzioni di avere la completa gestione dei propri annunci. Ovvero, se, ad esempio, hai trovato nei nostri risultati un tuo annuncio ed è tuo desiderio cancellarlo, modificarlo o integrarlo con nuove foto ed informazioni aggiuntive, è sufficiente effettuare la registrazione sul nostro sito e inserire le tue email.
L'associazione degli annunci, infatti, avviene attraverso l'indirizzo/i e-mail inserito/i nella richiesta di contatto.
Nota bene: Questa metodologia di associazione potrebbe rich…

L'UE fa il punto sulla situazione ambientale europea

Immagine
A quanto ammonta la quota di acqua dolce estratta ogni anno?  Le tasse ambientali che percentuale del PIL rappresentano? In quale Stato membro si generano più rifiuti? Quanto fertilizzante si utilizza in agricoltura? Negli ultimi 20 anni è cambiata la situazione e il numero degli uccelli selvatici? Per avere una risposta a questi e molti altri quesiti riguardanti la situazione ambientale dell'UE, è ora possibile consultare la pubblicazione "Statistiche e conti ambientali in Europa". Stilata da Eurostat, il braccio statistico dell'Unione europea, la relazione si propone di dare una panoramica completa dei fenomeni che stanno interessando il nostro habitat in questi ultimi anni, concentrandosi, in particolare, sui diversi effetti che le famiglie europee hanno sull'ambiente.
Questo ultimo report di Eurostat è, inoltre, complementare alla valutazione quinquennale "Ambiente europeo - Stato e prospettive 2010", sempre pubblicata dall'Agenzia europea dell&#…