venerdì 8 aprile 2011

Il fotovoltaico in Italia dopo il 2011

Il 2011 si è aperto con un vero e proprio shock per il fotovoltaico italiano.

L’approvazione, nel Consiglio dei Ministri dello scorso 3 marzo, del decreto attuativo della Direttiva 2009/28/CE che fissa al 31 maggio il limite ultimo per la connessione alla rete degli impianti fotovoltaici che possono accedere agli incentivi previsti dal cosiddetto Terzo Conto Energia, approvato solo pochi mesi fa.

Questo provvedimento ha avuto l’effetto di causare uno stallo immediato del mercato fotovoltaico italiano, lasciando in uno stato di grande incertezza gli operatori del settore. Ciò almeno fino a quando non verrà emanato un successivo decreto, atteso per il 30 aprile 2011, che dovrebbe stabilire il sistema di incentivi che entrerà in vigore da giugno 2011.

In questo quadro ancora così ”confuso”, il Convegno si propone di presentare e dibattere, insieme alle principali associazioni del settore, gli scenari normativi e di mercato che si profilano all’orizzonte per le imprese del fotovoltaico in Italia, così da delineare il futuro di questa fonte rinnovabile nel nostro Paese.

Il Convegno sarà anche l’occasione per discutere i più recenti sviluppi relativi al prossimo sistema di incentivi, attesi già nelle prossime settimane, in termini di impatto che essi verosimilmente avranno sulle dinamiche di mercato e sulla filiera industriale.

Un momento di confronto e di aggiornamento che sarà utile tanto per gli operatori del fotovoltaico quanto per le imprese interessate ad investire in questa fonte di energia rinnovabile.

Il programma completo e la possibilità di registrarsi gratuitamente all’evento su www.mcexpocomfort.it