martedì 24 gennaio 2012

Analisi del traffico generato dai portali immobiliari

Vi segnaliamo questa analisi effettuata dal sito portaliimmobiliari.net dove viene stilata una classifica sul traffico dei portali immobiliari in Italia.
Sono stati censiti circa 200 portali immobiliari nazionali, i dati censiti sono stati quindi inseriti su AD Planner di Google, lo strumento che Google mette a disposizione gratuitamente ai pubblisher.
Si evidenzia come sia importante oggi dare importanza anche ai portali più "piccoli" in quanto generano comunque un traffico importante ed inoltre come correttamente scrive portaliimmobiliari.net non è escluso che portali che ora sono “piccoli” o fuori classifica domani possano diventare Top Player; anzi è doveroso “dare fiducia” ai portali oggi minori, per fornire loro gli strumenti per crescere ed evitare di ridurre il mercato a pochi player e quindi poca concorrenza. Scritto da  iCase.it
-------------------------------------------------------------------------------------------------------
La volontà di analizzare il mondo dei portali e aggiornare gli utenti sull’andamento degli stessi, che è uno degli elementi chiave alla base della nascita del blog, ci ha portato a condurre una profonda ricerca sul traffico che generano questi importanti attori del Web immobiliare.
Ci teniamo a precisare che, con questo intervento, non intendiamo in alcun modo, dettare una classifica in termini di efficacia ed efficienza dei portali, dal punto di vista dei contatti generati, della qualità degli stessi e in generale della bontà a livello commerciale dello specifico sito, ma solo riportare e commentare una serie di dati analitici, confrontabili da ogni utente, che esaminano il traffico generato da ogni singolo portale.
Per la nostra analisi, sono stati censiti circa 200 portali immobiliari nazionali (presenti nella sezione Censimento del blog) e la ricerca è stata svolta minuziosamente in rete ma non è esclusa la possibilità che qualche portale non sia stato incluso nella lista; qualora un portale non si trovasse nell’elenco, vi invitiamo a segnalarcelo e provvederemo ad aggiungerlo.
Dall’indagine sono stati esclusi: i portali a carattere regionale; gli aggregatori in quanto prendono i contenuti dagli stessi portali (es.: Trovit, GoHome, Nestoria…) ed il traffico ritorna sugli stessi; i portali di annunci generalisti (es: Ebay, Subito, kijjji …) in quanto è difficile identificare le quote di traffico attribuibili ai soli annunci immobiliari, visto la varietà di categorie da questi trattate.

I dati censiti sono stati quindi inseriti su AD Planner di Google, lo strumento che Google mette a disposizione gratuitamente ai pubblisher. Coloro che intendono investire in pubblicità online hanno quindi la possibilità di misurare ogni singolo sito per valutarne l’eventuale efficacia dell’investimento ed il target, infatti AD Planner fornisce pure informazioni socio-demografiche (fasce d’età, grado d’istruzione, sesso ecc..).
Precisiamo inoltre che ,della lista di portali immobiliari a nostra disposizione, Google Ad Planner ha fornito informazioni solo per 44 di questi, considerando solo il traffico “ITALIA”: 123case.it, affitto.it, annunci-casa.com, attico.it, babelecase.it, bancadellecase.it, benecasa.it, benimmobiliari.it, cambiocasa.it, casa.corriere.it, casa.it, casaclick.it, case.it, case24.it, casecasa.it, caseuffici.it, cazar.it, cercacasa.it, cercaimmobili.it, cercasicasa.it, cheannunci.it, corriereimmobiliare.com, cubocasa.it, eurekasa.it, globimmo.net, globocase.com, gratiscasa.it, home.it, i-casa.it, icase.it, idealista.it, immobiliare.it, immobiliweb.com, livellocasa.it, mioaffitto.it, offrocasa.com, offrocerco.com, pcase.it, prendicasa.it, risorseimmobiliari.it, solocase.it, soluzioneimmobile.com, trova-casa.net, trovocasa.corriere.it.
Tutti gli altri siti non avevano dati di traffico disponibili; Supponiamo, da verifiche empiriche, che qualora il livello di traffico sia inferiore alla media di 1000 accessi giornalieri, per tali informazioni Google AD Planner non sia in grado di fornire stime. Motivo per cui abbiamo stimato la sommatoria del traffico dei portali oltre la 50esima posizione supponendo una valore prudenziale di 15 mila accessi/mese per ogni portale senza dati sensibili di traffico.
Dai 44 siti che hanno prodotto risultati in termini di traffico tracciabile, abbiamo selezionati i primi 25, che hanno composto la TOP25, oggetto della nostra indagine.
Il primo dato che si evidenzia dallo studio realizzato è l’egemonia nel settore di 3 player fondamentali: Casa.it, Immobiliare.it e Idealista.it.
Facciamo i complimenti per l’imponente traffico generato dal portale Casa.it, che da anni continua la sua strategia di investimento diversificato, nei vari media e nel Web, per fornire alle agenzie sempre maggiori opportunità di visibilità.
Una nota positiva è rivolta anche ad Idealista che ha conquistato il podio con ben 3 milioni di utenti , dopo una partenza nel 2009 al sesto posto ( Fonte: Audiweb powered by Nielsen OnLine), con circa 123mila utenti unici e 416 mila accessi (classifica Nielsen).
Ma i numeri ottenuti rivelano una altra serie di informazioni MOLTO interessanti:
-          il traffico generato dagli altri 22 portali della TOP25 quota circa 5 milioni di utenti,
-          rinunciare ad essere presenti su questi portali significa rinunciare ad 1/3 della possibilità di contatto,
-          Dalla posizione 25 alla posizione 50, il traffico stimato ammonta a circa 1 milione di utenti.
-          oltre il podio c’è un’utenza da raggiungere di circa 8 milioni di utenti!
E’ importante ribadire che quella restituita è la fotografia di “oggi”, ma le cose possono variare molto in fretta, vista la velocità dei cambiamenti che intervengono nel Web. Non è escluso che Portali che ora sono “piccoli” o fuori classifica domani possano diventare Top Player; anzi è doveroso “dare fiducia” ai portali oggi minori, dal nostro soggettivo punto di vista, per fornire loro gli strumenti per crescere ed evitare di ridurre il mercato a pochi player e quindi poca concorrenza.
Testimonianza evidente, è il caso di Livellocasa.it, giovane realtà che si è affacciata nel panorama dei portali immobiliari da meno di 2 anni ed ha scalato in fretta le classifiche fino a posizionarsi nella TOP25. Oggi è 21esimo in classifica, mentre fino a 12 mesi fa, risultava nel gruppo dei portali con dati “non pervenuti”.
Obiettivo ambizioso che si pone il blog è ripetere, con costanza temporale, questo tipo di analisi; anche per tale motivo, qualora i portali stessi volessero confrontare i dati riportati con quelli in loro possesso da google analytics o adplannersiamo favorevoli ad pubblicarli, in piena trasparenza per renderli fruibili agli utenti, la maggior parte dei quali sono clienti dei portali stessi o apportare le opportune rettifiche in caso di dati discordanti dimostrati.
Fonte: Redazione Portaliimmobiliari.net