lunedì 11 agosto 2014

La casa di Michael Jackson è in vendita per 80 mln di dollari


New York, 1 ago. (TMNews) - "L'isola che non c'è" è in vendita. O per lo meno, la sua versione americana, decisamente kitsch, che fungeva da dimora per Michael Jackson. È in vendita il Neverland Ranch del "Re del Pop": una proprietà di 2.700 ettari che si estende sulle colline e le praterie di Santa Barbara, in California. La superstar vi ha risieduto dal 1988 fino al 2005, quando le accuse di molestie su minori lo costrinsero a fuggire altrove. Secondo alcuni testimoni Jackson avrebbe abusato di alcuni bambini proprio tra le mura della immensa villa californiana. Il cantante fu poi prosciolto da tutte le accuse.

Secondo quanto riportando diversi media americani, Neverland è stata rimessa sul mercato dal miliardario Tom Barrack, che l'aveva acquistata sei anni fa per 23 milioni di dollari. Il prezzo di vendita è stato calcolato da alcuni analisti in circa 80 milioni di dollari. Il ranch comprende anche uno zoo e un parco divertimenti.

Dalla morte di Jackson, avvenuta nel giugno del 2009 per overdose di farmaci, Neverland è divenuta una popolare meta di pellegrinaggio per fan e semplici curiosi, sulla falsariga di quanto avvenuto decenni prima con "Graceland", la villa dove viveva Elvis Presley. Jackson Estate, la società che gestisce parte dell'eredità del cantante, possiede ancora una quota di minoranza nella proprietà, ma non sembra essere interessata a ricomprare il terreno.