lunedì 22 settembre 2014

India: un grande piano per crescere con l'energia prodotta dal fotovoltaico



L'impegno dell'India nei confronti del fotovoltaico sembra non avere mai fine.
La domanda energetica dell'India ha subito nell'arco degli ultimi vent'anni un significativo incremento determinato dall'alto tasso di crescita economica, dall'industrializzazione nonché dall'aumento della popolazione che oggi è pari ad un miliardo e rappresenta il 17% di quella mondiale.
L'india inoltre non possedendo quantità di combustibili fossili tali da renderla autosufficiente, punta a conquistare l'indipendenza energetica così da non doversi trovare ricattata dai paese esportatori come ad esempio l'Iran.
Il governo indiano è dunque impegnato alla realizzazione di un nuovo piano energetico che punta ad installare nel paese 15 GW di potenza solare entro il 2019.
Questo nuovo piano ambizioso del governo vuole stravolgere il precedente, che puntava ad ottenere 3,6 GW entro il 2017.
Il nuovo Primo Ministro Narendra Modi, ha così dato il via ad una serie di progetti con l'obiettivo di aumentare la potenza fotovoltaica istallata nel paese al fine di riuscire ad aumentare la quota di energia prodotta a basso impatto ambientale e ridurre la dipendenza dai combustibili fossili.